Mutuo Consolidamento Debiti Intesa Sanpaolo

Mutuo Consolidamento Debiti Intesa Sanpaolo: Caratteristiche e Requisiti

Richiedere un mutuo presso una banca è il primo passo fondamentale da compiere per poter acquistare una casa.

Il sogno di molte persone, infatti, deve passare necessariamente attraverso questo passaggio imprescindibile, senza il quale non è possibile procedere. Contrariamente a quanto si possa pensare, sono tante le soluzioni messe a disposizione da Intesa San Paolo, una banca che mette al centro della sua politica aziendale la soddisfazione e la realizzazione del cliente.

Grazie ad innumerevoli vantaggi a seconda dell’età e di innumerevoli fattori, ottenere un mutuo tramite Intesa San Paolo non è difficile, ma si rivela essere al contrario altamente fattibile.  Tra le tante soluzioni presenti, è doveroso menzionare quello del mutuo consolidamento debiti Intesa San Paolo, una particolare configurazione che permette di risolvere eventuali debiti contratti con l’istituto bancario mediante il pagamento di diverse rate che si andranno a dilazionare nel tempo, supportando in questo modo il cliente.

Consolidamento debiti con Intesa Sanpaolo: come funziona

Da un punto di vista più specifico e circoscritto, è possibile affermare che il consolidamento dei debiti consiste in un vero e proprio rifinanziamento del mutuo, che si concretizza nella possibilità di ottenere delle somme di denaro aggiuntive con cui pagare i debiti contratti, pagabili mediante differenti soluzioni di rateizzazione.  Il concetto stesso di consolidamento debiti è strettamente correlato a quella di rinegoziazione, ossia quella particolare circostanza attraverso la quale è possibile tentare di riaprire una trattativa con la banca con cui si è stipulato il mutuo, al fine di ottenere alcune agevolazioni concernenti le rate da esborsare ogni mese.

E’ doveroso tenere presente però che la rinegoziazione non sempre può avvenire: una volta fatta richiesta alla banca tramite PEC o raccomandata con ricevuta di ritorno, infatti, la scelta finale resta solo ed unicamente alla banca, la quale potrà decidere nel concreto se riaprire le trattative con il cliente o se denegare la sua istanza. Nel caso in cui la banca dovesse concedere la rinegoziazione, il piano di ammortamento (ossia le modalità con cui ci si impegna a restituire la cifra e, soprattutto, in quanto tempo) può essere rivisto e discusso con un apposito consulente.

E’ bene tenere a mente che, nell’ambito della rinegoziazione, vi sono dei parametri che non possono essere modificati, come ad esempio l’intestatario del mutuo, eventuali garanti e via discorrendo.

mutuo-consolidamento-debiti-intesa-sanpaolo

Perché richiedere il consolidamento debiti con Intesa Sanpaolo

I motivi per cui tale soluzione può essere utile sono vari, ed ognuno di essi soggiace sostanzialmente alle specifiche esigenze personali: nel caso in cui, ad esempio, si sia acquistata la prima casa, non è raro che ci si possa trovare a far fronte a differenti spese, che si possono sommare le une sulle altre fino a causare un vero e proprio sovra-indebitamento. Al fine di evitare una situazione drammatica, quindi, è possibile richiedere un consolidamento debiti, ossia l’ottenimento di ulteriori somme di denaro per cercare di assolvere tutti i pagamenti contratti con differenti istituti di credito.

Affinché tutto ciò sia possibile, la banca concedente può proporre al richiedente differenti soluzioni economiche a seconda delle proprie specifiche esigenze personali. Un mezzo concreto, dunque, attraverso il quale è possibile fornire al cliente tutti gli strumenti necessari per far fronte ad eventuali spese impreviste; a tal proposito, è importante sottolineare che l’erogazione di ulteriori somme di denaro rispetto a quelle pattuite in principio, possono riguardare specifiche circostanze, come ad esempio la ristrutturazione della casa, per acquistarne una o semplicemente per affrontare un’improvvisa emergenza che si è venuta a creare. Poche circostanze, quindi, che fanno sì che tale prestazione venga circoscritta solo ed unicamente intorno a delle specifiche urgenze, dando così un valido sostegno al cliente in difficoltà.

Consolidamento debiti: i requisiti imprescindibili

Come è facilmente intuibile, al fine di ottenere tale prestazione è imperativo che vi siano una serie di requisiti fondamentali, in assenza dei quali la banca non potrà procedere alla somministrazione di ulteriore denaro.

Uno dei requisiti è sicuramente il possesso di un immobile, una sorta di lasciapassare per poter quantomeno aprire una trattativa con l’istituto bancario. Non basta: oltre a dover essere in possesso obbligatoriamente di una casa, è anche importante sottolineare che l’immobile in oggetto abbia un certo valore di mercato; nella maggior parte dei casi, coloro i quali si trovino nella condizione di dover richiedere una prestazione del genere, hanno già ipotecato la casa come garanzia.

Grazie a questo sistema, quindi, è possibile cancellare l’ipoteca preesistente, richiedendone una nuova da collegare al mutuo contratto con la banca. Da un punto di vista più specifico e vicino a tale circostanza, è interessante notare come Intesa San Paolo offra, tra i vari servizi, un vero e proprio sostegno per quanto riguarda il consolidamento debiti, concedendo al cliente che ne abbia fatta richiesta una somma di denaro a titolo di mutuo; oltre questo, Intesa San Paolo consente al cliente anche di pagare, in rate molto piccole e mensili, le somme derivanti da un precedente mutuo rimborsabili fino a dieci anni.

In definitiva, attraverso il consolidamento debiti è possibile risollevare la propria situazione economica, a patto però che sussistano pochi ed essenziali requisiti.

Il modo migliore per poter avere delle delucidazioni tecniche in materia, è quello di cercare sul web la filiale Intesa San Paolo più vicina a casa propria, così da poter fissare un appuntamento e poter discutere con un esperto in materia di questa particolare prestazione.

Grazie alla volontà di Intesa San Paolo di porsi al centro quale perfetta mediatrice tra le esigenze del cliente e la loro effettiva realizzazione, tale istituto di credito consente a chiunque di poter dilazionare i pagamenti derivanti da prestiti erogati da altri istituti di credito, aiutandoli così nella loro impresa.