Mutuo Last Minute BPM

Mutuo Last Minute BPM: Caratteristiche, Requisiti e Opinioni

Il Gruppo Banco Popolare propone, da molti anni, mutui che tendono a incontrare le esigenze di numerose famiglie e, in generale, clienti privati, attraverso un’ampia offerta di finanziamenti finalizzati all’acquisto dell’abitazione principale o di una seconda casa. In particolare, il Mutuo Last Minute BPM comprende soluzioni a tasso fisso oppure variabile, in un’ottica di trasparenza nei confronti del cliente e condizioni particolarmente vantaggiose.

Il mutuo Last Minute a tasso fisso di Banco Popolare

La principale caratteristica di Mutuo Last Minute a tasso fisso BPM è quello di prevedere, come tutti i finanziamenti della categoria, una rata costante per tutta la durata del mutuo. Sottoscrivendo questo prodotto, il cliente incontra diversi vantaggi, legati principalmente alla prevedibilità della rata mensile che verrà addebitata sul proprio conto corrente, con la conseguenza di una maggiore facilità nel pianificare entrate e uscite.

Per quanto attiene il Mutuo Last Minute BPM a tasso fisso, il prodotto finanziario è proposto a clienti privati, che intendono acquistare un immobile a esclusivo uso residenziale. La durata minima del mutuo Last Minute è fissata in 10 anni, mentre quella massima è di 30 anni; l’importo massimo erogabile corrisponde a una percentuale fino all’80% del valore dell’immobile da acquistare, come da perizia predisposta da perito incaricato dalla banca.

L’indicatore che rappresenta il valore attribuito all’appartamento è denominato Loan To Value e indicato, nei documenti ufficiali, con la sigla LTV. Prendendo come riferimento il valore commerciale dell’immobile scritto nella proposta di acquisto e/o nel preliminare, ai fini del calcolo dell’importo ottenibile, la banca considera quello minore; pertanto, se nella perizia è indicato, a titolo di esempio, 170.000 euro e nella proposta 180.000, il calcolo per il mutuo si applica sull’importo minore.

Mutuo-Last-Minute-BPM

Mutuo BPM Last Minute tasso fisso: TAN e TAEG

Per consultare i tassi di interesse vigenti nel periodo di interesse, è raccomandabile consultare il foglio informativo del mutuo a tasso fisso proposto da BPM e presente al link.

In particolare, nel prospetto sono riportati il TAN e il TAEG; il primo si riferisce al tasso di interesse nominale, che attualmente si attesta di poco sopra l’1%; il TAEG, invece, include il tasso di interesse nominale e le spese globali del credito e che comprendono i costi di istruttoria e perizia, le spese di incasso rata mensile, trimestrale, semestrale oppure annuale, nonché il premio per eventuali polizze assicurative sottoscritte in concomitanza al mutuo (e che, si sottolinea, non sono obbligatorie ai fini dell’esito positivo dell’istanza di finanziamento).

L’unica polizza obbligatoria, al momento, è quella che protegge l’immobile dall’eventuale incendio e scoppio all’interno dell’appartamento; il richiedente ha la possibilità di finanziare anche il premio assicurativo e, in questo caso, la rata del mutuo comprenderà anche una parte relativa alla polizza.

Con riferimento al tasso fisso, l’indice di riferimento per il calcolo è il l’EURIRS, laddove la sigla IRS significa Interest Rate Swap; eventuali variazioni dell’indice intervenuti in seguito alla sottoscrizione del mutuo a tasso fisso non incidono nel calcolo della rata, che rimane invariata indipendentemente dalle fluttuazioni del mercato finanziario.

L’ammortamento prevede il metodo cosiddetto alla francese, in cui gli interessi pagati sono, inizialmente, in proporzione maggiore rispetto alla quota capitale, per scendere progressivamente con il trascorrere del tempo.

Documenti necessari per richiedere il mutuo Last Minute BPM

Per richiedere il mutuo a tasso fisso Last Minute BPM, i documenti che la banca richiede per presentare l’istanza di mutuo sono:

  • documenti di identità dei richiedenti, unitamente al codice fiscale;
  • documenti reddituali (ultime due buste paga, ultima dichiarazione dei redditi ed eventuali altre rendite, come locazioni o altri redditi da fabbricati);
  • eventuali altri finanziamenti in corso, oppure prestazione di garanzia per altri mutui o finanziamenti in favore di terzi.

Per quanto riguarda l’ultimo punto, nel caso in cui il richiedente figuri come garante nel contratto di prestito a favore di un terzo, la banca dovrà opportunamente verificare la possibilità di erogare effettivamente il mutuo, decurtando la rata del finanziamento a garanzia dal reddito disponibile del richiedente, ipotizzando che, in caso di insolvibilità del contraente originario, il garante dovrà farsi carico del pagamento della rata.

Opinioni sul mutuo a tasso fisso Last Minute BPM

Il Gruppo BPM offre un ampio ventaglio di soluzioni per il mutuo finalizzato all’acquisto della propria casa dei sogni. Con riferimento al mutuo Last Minute a tasso fisso, i clienti che hanno pubblicato le proprie recensioni sui siti specializzati in prodotti finanziari hanno espresso la loro generale soddisfazione per i servizi offerti dalla banca, la trasparenza delle comunicazioni e, soprattutto, le tempistiche legate all’istruttoria e alla pratica di mutuo nel suo complesso, che inizia con l’appuntamento in filiale. Il consulente indica al cliente i prodotti finanziari a sua disposizione, i documenti necessari per la richiesta di mutuo e gli aggiornamenti sul suo stato di avanzamento.