Mutuo Tasso Fisso Intesa San Paolo

Mutuo Tasso Fisso Intesa San Paolo: Caratteristiche e Condizioni

Comprare casa è sicuramente il sogno di molti giovani. Tutti, infatti, prima o poi desiderano lasciare la casa dei genitori per sperimentare la vita da soli, assumendosi in questo modo le responsabilità dirette o indirette della propria vita.

Tuttavia, non è raro che i giovani rinuncino a tale circostanza per problemi economici, credendo erroneamente che non ci siano strade alternative. In questo contesto entra in gioco il mutuo, lo strumento imprescindibile attraverso il quale è possibile acquistare casa e dare forma e vita ai propri sogni e alle proprie aspirazioni.

Da un punto di vista più specifico, è importante sottolineare che il mutuo non è unico: questa particolare tipologia di contratto, infatti, segue differenti declinazioni, ognuna delle quali con vantaggi e svantaggi specifici.  Affinché si possa avere un quadro chiaro e delineato di tutta la faccenda, è bene cercare di comprendere quali siano le opzioni messe a disposizione ed offerte da Intesa San Paolo.

Intesa San Paolo: le differenze tra i vari tipi di mutui.

Come accennato in precedenza, Intesa San Paolo offre ai suoi clienti diverse opzioni di mutui ognuna delle quali con delle specifiche particolarità a seconda delle singole esigenze del cliente. Il mutuo può seguire differenti logiche per quanto riguarda la sua impostazione, che viene decisa e stabilita in maniera preliminare dal contraente prima di stipulare il contratto con Intesa San Paolo.

Le soluzioni offerte da tale istituto di credito, inoltre, non presentano particolari limiti, offrendo così la possibilità anche a persone con contratto a tempo determinato di poter stipulare un contratto con Intesa San Paolo.

Ci sono, dunque, varie opzioni a da tenere in considerazione come ad esempio: mutuo a tasso fisso, mutuo a tasso variabile, mutuo a tasso misto e mutuo a tasso doppio. Affinché si possa avere una visione più concreta, vale la pena concentrarsi sulle dinamiche che ruotano intorno il mutuo a tasso fisso.

mutuo-tasso-fisso-intesa-sanpaolo

Mutuo a tasso fisso: cos’é e in cosa consiste

Il mutuo a tasso fisso, da un punto di vista decisamente più specifico, è la soluzione più sicura da adottare: esso consiste, nella pratica, in una sorta di standardizzazione dei pagamenti; ciò significa che dei parametri come ad esempio l’importo della rata da pagare o il tasso di interesse restano gli stessi per tutta la durata del piano di ammortamento.

Tutti questi fattori, decisamente importanti per quanto riguarda la struttura e la vita del mutuo stesso, vengono stabiliti sin dal principio nel momento stesso in cui si decide di stipulare il contratto con Intesa San Paolo.

A seconda delle proprie esigenze economiche, poi, sarà possibile stabilire un piano di ammortamento (ossia entro quante rate il contraente restituirà la cifra erogata dalla banca e con quale importo) che sarà il medesimo per tutta la durata del mutuo. Indubbiamente, il mutuo a tasso fisso rappresenta la scelta più sicura da considerare.

Mutuo a tasso fisso: perché si rivela essere la scelta più indicata?

Il mercato segue molteplici logiche differenti, che potrebbero portare ai risultati più disparati. La conseguenza diretta di questa valutazione, è che fare affidamento all’andamento economico non si rivela essere sempre la scelta più saggia, proprio perché non si possono fare piani a lunga scadenza.

Poste in essere siffatte premesse, va da sé che valutare l’opzione del mutuo a tasso fisso potrebbe rivelarsi la scelta più saggia: questa particolare soluzione, infatti, è indirizzata fortemente a tutte quelle persone che temono che eventuali rialzi dei tassi d’interesse potrebbero portare ad una variazione sostanziale della cifra da pagare alla banca.

Se da un lato, però, è vero che in caso di ribassi le cifre da corrispondere saranno più lievi, è anche vero che si tratta sempre e comunque di un discorso di fortuna e legato alle logiche del mercato, contemplando dunque delle previsioni non sempre sicure.

Il mutuo a tasso fisso richiede però delle condizioni e dei parametri più onerosi per il contraente: avere dei pagamenti standardizzati, quindi, porta a dei costi maggiori con il risultato finale, però, di corrispondere sempre la solita cifra alla banca.

I passaggi per ottenere un mutuo a tasso fisso con Intesa San Paolo

A questo punto verrebbe da chiedersi quale sia effettivamente l’iter da seguire per poter beneficiare di un mutuo a tasso fisso con Intesa San Paolo: sebbene non esista un vero e proprio percorso burocratico da seguire, vi sono comunque una serie di requisiti fondamentali di cui tenere conto, come ad esempio l’età, eventuali vantaggi a seconda di essa e differenti piani di ammortamento.

Intesa San Paolo garantisce ai giovani che non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età di poter usufruire di particolari vantaggi per l’acquisto della prima casa, potendo in questo modo dare un aiuto concreto per quanto concerne la realizzazione del sogno di molti giovani.

Sicuramente, il passo più sensato da fare è quello di lanciare una rapida ricerca sul web, informarsi su dove si trovi la filiale di Intesa San Paolo più vicina e fissare un appuntamento per maggiori delucidazioni: un consulente esperto del settore, infatti, si metterà a completa disposizione del cliente, fornendogli così tutte le spiegazioni del caso e fugando ogni genere di dubbio o curiosità.

Concludendo, è pacifico affermare che i mutui seguono tante logiche differenti, ognuna delle quali con delle specifiche caratteristiche.  A seconda della propria disponibilità economica, del proprio contratto di lavoro e di tanti altri parametri, sarà possibile scegliere la soluzione più congeniale alle proprie esigenze.

Prediligere un mutuo a tasso fisso, inoltre, si rivela essere la scelta più saggia per tutti coloro i quali non vogliano stare eccessivamente dietro alle logiche del mercato, potendo così beneficiare di un aiuto concreto da parte della banca venendo sollevati da ogni genere di preoccupazione.